Home » Adeje, Attrazioni di Tenerife, Itinerari di Tenerife

Barranco del Infierno

Barranco del Infierno Tenerife Tenerife è un’isola incredibile, in cui convivono in una armonia degli opposti elementi fortemente contrastanti. Forse nessun luogo è esemplificativo di questa caratteristica costante dell’isola come il Barranco del Infierno, nella zona di Adeje: un canyon verdissimo che contrasta con il candore della pietra circostante. Tale attrazione si trova infatti nel sud dell’isola, la zona di gran lunga più turistica, la parte meno umida della pur rigogliosa e verdeggiante isola.

La mancanza di piogge e l’abbondanza di sole rendono così il terreno particolarmente secco, arido, di un chiarore quasi innaturale. Può essere particolarmente suggestivo dunque arrivare in una sorta di “valle incantata” piena di ombre e di freschi arbusti. Si tratta in totale di circa 6 km di sentiero, per una durata media di circa quattro ore. Si interseca spesso con un altro percorso affascinante ma quasi totalmente privo di copertura vegetale: il “Camino del Agua” (o “Ruta del Agua”), lungo letti prosciugati di antichi fiumi e ruscelli.

E’ una straordinaria possibilità per gli amanti del trekking, o del senderismo come viene chiamato in Spagna. Di certo è una delle poche possibilità per fare delle attività all’aria aperta immersi in una rigogliosa vegetazione nel sud dell’isola. La parte più “verde” di Tenerife è infatti la zona del nord, caratterizzata da splendidi sentieri che si affacciano sull’oceano passando da un lato all’altro dell’isola, scavalcando delle suggestive catene montuose.


Mappa di Barranco del Infierno

geo_mashup_map
  Clicca sulla mappa per navigarla



Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.